61
52

Alpo Villafranca Vs Basket Costa Masnaga

13-15, 25-27, 44-47, 61-52

Alpo Villafranca

61

Basket Costa Masnaga

52

19/22
86%
18/49
37%
2/18
11%
8/18
44%
17/41
41%
4/25
16%
Booking.com
19 Dec, PALAZZETTO COMUNALE - VIA DELLA SPERANZA 5 VILLAFRANCA DI VERONA (VR)

Operazione aggancio riuscita per l’Ecodent Point Alpo

L

AUTORE: Androe

L’Ecodent Point Alpo supera in rimonta la B&P Autoricambi (61-52) e riconquista la vetta della classifica del girone nord. Gara che ha faticato a decollare, con equilibrio e punteggio basso fino all’intervallo lungo: nel terzo quarto Costa prende il comando e vola a +10. A due minuti e mezzo dalla fine del periodo il tabellone segna 35-45: di lì in poi, 26-7 terrificante di parziale interno e i due punti sono dell’Alpo Basket.

Primo quarto combattuto e caratterizzato da grandi difese: Ramò e Pertile portano avanti le biancoblù (10-6), ma la gara stenta ad accendersi. Spinelli pareggia sul 12-12 e Vente porta avanti le ospiti (12-15) con il quarto che si chiude con il libero di Dell’Olio (13-15). Nel secondo periodo Costa allunga sino al 17-21, l’Alpo segna praticamente solo dalla lunetta e Zampieri dalla linea sigla il 21-21. Le biancoblù si riportano avanti con Cecili e Scarsi (25-22) ma il finale è tutto per Tibè e Longoni la quale sulla sirena infila la tripla del sorpasso (25-27). A metà gara l’Ecodent Point ci arriva con un triste 0/10 da tre e sotto pure al rimbalzo (24-29).

Nel terzo quarto il vantaggio lecchese lievita: Rulli sigla il 26-33, Vespignani trova la prima tripla biancoblù della serata (31-36), ma Rulli da tre e Vente producono il massimo vantaggio ospite (31-41). Il +10 viene mantenuto sino al già citato 35-45, poi arrivano i punti di Zampieri (4 consecutivi), Ramò (tripla) e Vespignani dalla linea per il 44-47 a fine tempo.

Nella frazione conclusiva Costa segna la miseria di 5 punti anche se l’Alpo fa fatica a pervenire al pareggio (50-50 dopo 6 minuti). Il pubblico veronese si fa sentire, l’Ecodent Point mette il naso avanti con la solita Zampieri (52-50) e si prosegue punto a punto sino a due minuti dalla fine. A 1’:35” sul 57-52, Vente fa 0/2 ai liberi e la squadra di coach Soave la chiude, allungando sino al 61-52 conclusivo.

Andrea Etrari – Uff. Stampa Alpo Basket '99

[PREPARTITA] L'Ecodent Point Alpo anticipa il big match della tredicesima giornata contro Costa Masnaga

L

AUTORE: Androe

L’Ecodent Point Alpo anticipa domani sera, mercoledì 19 dicembre, il big match della tredicesima giornata del campionato di A2 femminile (girone nord): a Villafranca arriva la capolista B&P Autoricambi Costa Masnaga (palla a due alle 20.30). Per l’Alpo Basket sarà ancora assente il capitano Mary Zanella che si conta di recuperare dopo la lunga sosta (le biancoblù torneranno in campo soltanto il 5 gennaio prossimo), mentre per Costa è in forse la lettone Liga Vente che ha saltato l’ultima partita con Bolzano.

Costa Masnaga ha vinto 11 delle 12 partite sinora disputate e guida solitaria la classifica del girone nord: un successo domani garantirebbe alle lecchesi la qualificazione alle final eight di Coppa Italia e provocherebbe una mini-fuga in classifica. Viceversa, una vittoria veronese avvicinerebbe di molto la Coppa per la squadra del Presidente Renzo Soave e rimescolerebbe non poco le carte nelle zone altissime della classifica.

Primo confronto stagionale tra le due squadre, lo scorso anno Costa si aggiudicò entrambe le sfide in regular season ma fu beffata nei playoff (gara unica) dall’Alpo che vinse in maniera a dir poco rocambolesca in trasferta e si guadagnò lo spareggio con Faenza: «Ce la ricordiamo bene quella partita – ha affermato il coach veronese Nicola Soave – Domani sarà un’altra storia, una gara bella da giocare e importante sia per noi che per loro».

Avete ritrovato la forma dopo la mini-crisi di inizio dicembre: «Sì, sabato a Marghera abbiamo vinto alla nostra vecchia maniera, con una gran difesa e con un attacco che ha coinvolto tutte le nostre giocatrici. Domani sarà molto più difficile perché affrontiamo un avversario di altra caratura, ma faremo di tutto per far nostro il match». In palio la Coppa Italia e la testa della classifica: «Per quanto ci riguarda l’obiettivo nel breve periodo è la Coppa, un primo traguardo che ci siamo posti di raggiungere. Per il proseguo della stagione, ci sono ancora 18 giornate da giocare e la sfida di domani è soltanto una di queste 18».

Andrea Etrari – Uff. Stampa Alpo Basket '99

Passa alla versione desktop