33
55

AS Vicenza Vs Alpo Villafranca

9-6, 13-22, 21-41, 33-55

AS Vicenza

33

Alpo Villafranca

55

11/16
69%
11/48
23%
0/21
-
8/13
62%
19/49
39%
3/17
18%
Booking.com
26 Jan, PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Goldoni, 32 VICENZA (VI)

Sale a 7 vittorie consecutive la striscia dell'Ecodent Point Mep Alpo

Sale a 7 vittorie consecutive la striscia dell

AUTORE: Androe

Sale a 7 vittorie consecutive la striscia dell’Ecodent Point Mep Alpo che vince in trasferta il derby disputato sul campo della Velcofin InterLocks Vicenza (33-55). Senza Dell’Olio, coach Soave manda a tabellino 9 giocatrici, con la sola Policari che chiude in doppia cifra; per Vicenza arriva la sedicesima sconfitta consecutiva e i 33 punti segnati la dicono lunga sulle difficoltà attuali delle beriche.

Primo quarto da dimenticare per l’Alpo Basket che mette a segno 6 punti in tutta la frazione, sbagliando tutto (o quasi) lo sbagliabile: Vicenza non fa tanto meglio e rimane sotto nel punteggio sino al 5-6. Nell’ultimo minuto i punti di Olajide e Meroni capovolgono il risultato e al primo intervallo il tabellone segna un mesto 9-6. Nel secondo periodo è la Velcofin a non vedere mai il canestro (4 punti messi a segno nell’intero quarto), consentendo alle ospiti di entrare definitivamente in partita. Granzotto opera il sorpasso (9-10) e dà il via al parziale che dirà 2-14 e che cambia l’inerzia del match (11-20). Il cesto di Olajide e i liberi di Policari chiudono il secondo quarto (13-22) con il punteggio che rimane molto basso.

Nel terzo quarto arriva subito la doppia cifra di vantaggio veronese (Vespignani per il 13-24), con il parziale iniziale che dice 0-7 (13-29). Vicenza non riesce più a ricucire il ritardo, anche perché non riesce mai a far canestro (21 punti segnati in 30 minuti di gioco) e per le biancoblù non è difficile issarsi sul +20 (21-41 all’ultimo mini-intervallo). Poco da dire sulla frazione conclusiva, se non segnalare il 3/3 da tre per De Marchi e il canestro di Bertoldi che fissa il massimo vantaggio della serata (21-46), ribadito poco più tardi dal paniere di Mosetti (23-48). Per Vicenza piove sul bagnato (antisportivo di Olajide) anche se Peric riesce a riportare la sua squadra sotto il “ventello” di svantaggio (31-50). L’appoggio di Dzinic fa partire i titoli di coda su questo derby (33-55) e per l’Alpo l’attenzione si sposta già sulla sfida con le “cugine” di Mantova di sabato prossimo al PalaVillafranca.

Andrea Etrari – Ufficio Stampa Alpo Basket '99

Passa alla versione desktop