65
58

A. Galli Basket Vs Athena Roma

23-16, 32-25, 41-41

A. Galli Basket

65

Athena Roma

58

22/28
79%
8/32
25%
9/20
45%
8/13
62%
22/51
43%
2/15
13%
Booking.com
27 Oct, Pala Galli - Via Bolzano 1 SAN GIOVANNI VALDARNO (AR)

Gruppo Stanchi Athena ancora una sconfitta nel finale di 7 a San Giovanni Valdarno

Gruppo Stanchi Athena ancora una sconfitta nel finale di 7 a San Giovanni Valdarno

Leggere e spiegare le partite attraverso le cifre delle statistiche è spesso sbagliato perché si rischia di avere una visione troppo fredda di quanto è avvenuto in campo. Ma nella sconfitta del Gruppo Stanchi Athena in casa della RR Retail San Giovanni Valdarno, 65-58, i numeri raccontano abbastanza bene la verità. Ci sono infatti 33 palle perse della squadra di Roma e 18 falli commessi che hanno mandato in lunetta le padrone di casa 28 volte. E loro – le toscane – hanno approfittato molto bene di questa situazione segnandone 24 di questi liberi. Certo anche il 2 su 15 dalla lunga distanza di Athena racconta un’altra parte della sconfitta che in una gara dal punteggio così ravvicinato è molto grave.
In particolare Sara Innocenti ha fatto 14 su 18 dalla linea della carità. Nonostante questo il Gruppo Stanchi Athena è stato in partita sempre: all’inizio quando è stato in vantaggio nel primo quarto prima che quattro triple delle avversarie scavassero il primo break che ha chiuso la frazione sul 23 a 16. Nel secondo quarto con una sontuosa Laura Gelfusa che ha impedito un ulteriore allungo di San Giovanni mantenendo lo svantaggio sui 7 punti, 32 a 25. Poi nel terzo quando lo scatto d’orgoglio e l’utilizzo importante della panchina da parte di coach Goccia ha portato addirittura al pareggio, Vignali 33-33 a 3’02” dalla fine del periodo, e poi al sorpasso ancora con Valentina Vignali 36-37 qualche secondo dopo. Chiusura di quarto sul 41 pari.
Anche il quarto periodo è stato in equilibrio per un po’ con le toscane che hanno ripreso a segnare dalla lunetta e da tre e le romane ad appoggiarsi ancora a Gelfusa e Russo. 55 a 52 a 2’30” dalla fine della partita quando le energie delle ospiti sono finite mentre Valdarno ha trovato l’ultimo guizzo vincente con Dettori dalla lunetta, Rosset da fuori e Lazzaro da tre.
Coach Goccia :” Abbiamo giocato una buona partita contro una squadra forte che ha recuperato una giocatrice importante come l’argentina Rosset, fresca dei mondiali da poco giocati con la propria nazionale. Siamo stati bravi e ce la siamo giocata mettendo in campo il cosidetto cuore oltre l’ostacolo. Dispiace aver perso perché per l’ennesima volta siamo usciti tra i complimenti dei tecnici avversari che da un lato fanno sicuramente piacere ma dall’altro ci rammaricano perché vuol dire che i due punti erano alla portata. Dobbiamo continuare a lavorare e a crescere sempre di più perché in questo momento gli episodi stanno condizionando i nostri risultati. Adesso testa ben salda sulle spalle e inizieremo fin da subito a preparare la prossima partita contro Bologna, una squadra molto forte che é costruita per vincere il campionato ma sono certo che ci faremo trovare pronti

Eduardo Lubrano – Ufficio Stampa Athena Gruppo Stanchi Roma

di Redazione PlayBasket