64
70

Pallacanestro Molfetta Vs CUS Jonico Taranto

15-18, 34-30, 53-48

Molfetta-CJ Taranto 64-70: la decima ‘W’ è servita!

Molfetta-CJ Taranto, Massari: "Ricordiamo l

AUTORE: Redazione PlayBasket

Senza Duranti i rossoblu espugnano anche Molfetta: 10 vittorie consecutive, CJ unica imbattuta nei campionati nazionali. Stanic (20 pti), Matrone, Azzaro e Morici in doppia cifra.

Unici imbattuti tra serie A, A2 e B. E’ il primato del CJ Basket Taranto che vince anche la decima partita di fila da inizio stagione e resta, complice il ko di ieri di Rieti, unica squadra a punteggio pieno in tutti i campionati nazionali di pallacanestro. Il 10° avversario a finire ko sotto i colpi di Stanic e compagni stavolta è la Pavimaro Molfetta che in casa propria ha dovuto cedere 70-64. Rossoblu vittoriosi alla fine di un’altra partita combattuta e sofferta fino alla fine. Tante le assenze, Duranti e Manisi tra i tarantini; addirittura Bini, Gambarota e De Ninno per Molfetta. Che però ha saputo vendere cara la pelle, ci sono volute le solite giocate di capitan Stanic, due triple nel finale, per ribaltare il punteggio a favore del CJ che ha trovato in Matrone e Azzaro due validi terminali offensivi, al pari di Bruno e Morici. Non sono bastati i canestri e le triple di Dell’Uomo (18), Visentin (14) e Mazic (11) ai padroni di casa.
Coach Olive, senza Duranti, parte con un quintetto obbligato: Matrone, Morici, Azzaro, Stanic e Bruno. Coach Carolillo, in emergenza, risponde con Mazic, Serino, Calisi, Visentin e Dell’Uomo.
Di Azzaro dalla lunetta il primo punto della partita, poi Dell’Uomo ne fa 4 in fila. Sul 4-3 per i padroni di casa il CJ si scatena subito infilando un break pesante di 14-0 scandito da due triple di capitan Stanic, dal tiro a segno di Azzaro e dalle schiacciate di Matrone e Morici. Coach Carolillo si rifugia nel time out che ha il merito di fermare l’inerzia rossoblu sulla partita, ci pensa Visentin a guidare la riscossa della Pavimaro, 5 punti in fila, e la tripla di Mazic che restituisce in parte il parziale, 8-0 a Taranto che torna a segnare nel finale di quarto solo con un libero di Matrone mentre la tripla di Azzolini ricuce ancor di più lo strappo per il 15-18.
Taranto comincia bene il secondo quarto con la tripla di Bruno, Mazic risponde. Morici arma la mano di Azzaro, poi Stanic si mette in proprio, 4 punti, e nuovo allungo rossoblu, +7 e Molfetta torna a chiamare time out. Ancora una volta la sospensione rigenere i biancorossi che vanno a segno con Visentin e Dell’Uomo ed è poi Serino a completare la rincorsa, altro 8-0 di break e sorpasso 28-27 a 3’ dall’intervallo. E stavolta è coach Olive ad aver bisogno di un time out. Ma l’inerzia del match appare cambiata, Mazic schiaccia il +5 Molfetta, Longobardi trova una tripla vitale per il momento di Taranto, poi ancora Visentin fissa il punteggio sul 34-30 all’intervallo.
Il CJ riparte meglio dai blocchi anche al rientro degli spogliatoi, Bruno e Morici pareggiano a 34. La partita è punto a punto, la tripla di Mazic segna il +5 per Molfetta. Ci pensano il solito Stanic e Bruno a ricucire lo strappo e rifissare la parità a quota 40. Tripla di Calisi da una parte, canestri di Matrone e Morici dall’altra per il nuovo vantaggio Taranto, 45-46 ma altre due triple, di Serino e Dell’Uomo rimettono davanti Molfetta alla fine del terzo quarto, 53-48.
Molfetta tocca per un attimo il +6 ma ci pensa un’insolita tripla di Azzaro, ma già al bis dopo quella di settimana scorsa, a dimezzare il gap per gli ospiti che vanno a -1 con il canestro da sotto di Matrone che costringe coach Carolillo al time out. Matrone dalla lunetta segna il sorpasso CJ, Azzolini dalla lunga distanza il controsorpasso. Quando la palla pesa è sempre capitan Stanic a salire in cattedra e lo fa con due triple di fila che ribaltano il punteggio sul +3 per Taranto. Azzaro ci mette il carico da novanta allungando a +5 a meno di due minuti dalla fine. Molfetta ci prova fino alla fine ma segna solo dalla lunetta eppure si porta a -2 a 60” dalla fine. Taranto continua a difendere come sa fare, Molfetta deve fare fallo su Morici che non perdona dalla lunetta, il 2/2 è una ipoteca sulla vittoria che arriva puntuale anzi per distacco, ancora con Morici che ruba palla e va a segnare il 70-64 che libera al cielo di Molfetta la gioia del CJ Taranto, ora sì, unica imbattuta in tutto il basket nazionale.

(foto credit Aurelio Castellaneta)
Ufficio Stampa CJ Basket Taranto

[PREPARTITA] Molfetta-CJ Taranto, Massari: "Ricordiamo l'andata"

Molfetta-CJ Taranto, Massari: "Ricordiamo l

AUTORE: Redazione PlayBasket

Nella decima giornata del girone D2 rossoblu a caccia della “decima” in casa della Pavimaro. Il team manager: “Stiamo facendo un campionato straordinario”.

Si scrive 10, si legge alla sudamericana “desima”. Cambia la forma ma non la sostanza per il CJ Basket Taranto che torna in campo alla ricerca della decima vittoria su altrettante partite nella terza giornata di ritorno del girone D2 della serie B Old Wild West in casa della Pavimaro Molfetta.
I rossoblu in vetta alla classifica del girone con un buon margine di 4 punti (2 partite) sulle inseguitrici Bisceglie e Ruvo, peraltro di fronte nel big match della decima giornata, sono una delle due squadre ancora imbattute in serie B, l’altra è Rieti, ed è reduce da ben tre vittorie arrivate sul filo di lana, a Bisceglie, a Monopoli e la scorsa settimana al Palafiom con Nardò, un segnale importante anche della compattezza del gruppo nei momenti di difficoltà e del sangue freddo nei finali punto a punto come ha più volte sottolineato lo stesso coach Olive.
A fotografare il momento del CJ Taranto e l’ostica trasferta di Molfetta che aspetta Stanic e compagni, è il team manager rossoblu, Salvatore Massari, fresco di 46° compleanno, che risponde così alle domande di Toni Cappuccio.

Dopo la 9^ sinfonia che è stata felicemente suonata sabato scorso nel duro scontro con il coriaceo Nardò del nuovo coach Battistini, potremo suonare domenica la 10^ a Molfetta contro la Pavimaro?
“Anche Molfetta ha ingaggiato qualche nuovo elemento (Armin Mazic, ndr) e, quindi, ha potuto allungare le rotazioni. Il coach Carolillo, che io stimo molto, è bravo a trovare gli equilibri giusti per ricavare il meglio dalle sue squadre. Ci ricordiamo tutti della bella gara che disputarono all’andata, qui da noi, dove, pur essendo sotto di oltre 20 punti, seppero rientrare in partita e poi ci volle una magia del nostro impareggiabile capitano Stanic a toglierci le castagne dal fuoco.

Corsi e ricorsi, perché nelle ultime gare la storia si è ripetuta.
“Non è una questione di ricorrenze, secondo me. Quando in squadra hai giocatori di talento e caratura differente, lo noti soprattutto quando la palla pesa di più. Non che gli altri non lo facciano ma Stanic è uno di quelli che, quando la partita rischia di sfuggire di mano, vuole la palla e riesce a trovare la soluzione giusta, grazie alla sua grande esperienza, tecnica e testa. Stesso discorso si potrebbe fare per Morici o Bruno che ha segnato i canestri decisivi nelle ultime due gare”

Non sfugge però il fatto che le ultime gare sono state vinte con qualche ansia di troppo. Stanchezza?
“Noi dobbiamo leggere il lato positivo di ciò che stanno facendo i ragazzi. Stanno facendo un campionato straordinario. Forse neanche noi dirigenti ci aspettavamo tanto benessere tecnico. In questo momento vincere le partite è più facile sulla carta che sul campo. Il coach ed i suoi collaboratori, infatti, stanno lavorando proprio su questi cali di inerzia in qualche periodo che rischiano di annullare o ridimensionare quanto di buono si è fatto negli altri tempi. Resta, comunque, il fatto positivo che quando vogliamo riprendere la partita, ci riusciamo”.
La Pavimaro Pallacanestro Molfetta torna a giocare al Pala Poli dopo il convincente successo sul parquet della Viola Reggio Calabria, che ha permesso alla formazione di coach Carolillo di consolidare la quinta posizione.
Palla a due domenica 7 febbraio 2021 alle ore 18 sul parquet del Pala Poli di Molfetta (gara a porte chiuse), con diretta streaming sulla piattaforma Lnp pass (servizio in abbonamento). Arbitrano il match Scaramellini Elia di Colli al Metauro e Scarfò Giuseppe di Palmi.

In collaborazione con Toni Cappuccio (foto credit Aurelio Castellaneta)
Ufficio Stampa CJ Basket Taranto

Pavimaro Molfetta sconfitta dalla capolista Taranto

Molfetta-CJ Taranto, Massari: "Ricordiamo l

AUTORE: Staff PlayBasket

Non riesce l’impresa alla Pavimaro Pallacanestro Molfetta che, nella terza giornata del girone di ritorno, viene sconfitta dalla capolista Cus Jonico Taranto, al termine di una partita combattuta e decisa nell’ultimo minuto di gioco nonostante le tante defezioni.
Coach Carolillo oltre a De Ninno deve rinunciare a Gambarota e Bini e inizia la partita con: Dell’Uomo, Mazic, Calisi, Serino e Visentin; Coach Olive risponde con: Stanic, Bruno, Morici, Azzaro e Matrone; inizio di partita favorevole agli ospiti che con Stanic si portano in vantaggio 4-17, ma i biancorossi con le triple di Visentin, Mazic e Azzollini tornano a un solo possesso di distanza e il primo quarto si chiude sul 15-18.
Nel secondo periodo Taranto prova ad allungare nel punteggio con Bruno e Azzaro (20-27), ma Molfetta reagisce con Dell’Uomo e Mazic e con un parziale di 14-3 riesce ad andare all’intervallo lungo avanti 34-30.
Nel terzo quarto la partita prosegue sul filo dell’equilibrio con sorpassi e controsorpassi, ma la Pavimaro Molfetta sul finire di quarto guidata dai canestri di Serino e Dell’Uomo si porta in vantaggio sul 53-48, punteggio con cui le due squadre vanno all’ultimo mini riposo.
Negli ultimi dieci minuti di gioco i biancorossi raggiungono il massimo vantaggio sul più sei, ma Taranto con Azzaro e Matrone torna in vantaggio (54-55), dall’altra parte la tripla di Azzollini regala il nuovo vantaggio ai suoi, ma nel momento decisivo Stanic con due triple sembra poter chiudere il match (58-64), dall’altra parte Calisi e Serino riportano la formazione di Coach Carolillo a soli due punti di distanza sul 64-66, ma sul possesso decisivo a 15 secondi dalla fine viene fischiato un dubbio fallo in attacco a Serino che permette a Taranto dalla lunetta di allungare e fissare il punteggio sul 64-70 finale.
Nonostante la sconfitta buona prestazione per la Pavimaro Pallacanestro Molfetta, che nonostante le pesanti assenze ha giocato per tutta la partita alla pari contro la capolista del girone, prossimo impegno per i biancorossi domenica alle ore 18.00 sul parquet di Nardò.

Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

[PREPARTITA] Pavimaro Molfetta, al Pala poli arriva la capolista Taranto

Molfetta-CJ Taranto, Massari: "Ricordiamo l

AUTORE: Staff PlayBasket

Nella terza giornata di ritorno del girone D2 del campionato di Serie B la Pavimaro Pallacanestro Molfetta si prepara ad affrontare il Cus Jonico Taranto.
I biancorossi tornano a giocare al Pala Poli dopo il convincente successo sul parquet della Viola Reggio Calabria, che ha permesso alla formazione di Coach Carolillo di consolidare la quinta posizione; dall’altra parte la squadra tarantina guida il girone D2 a punteggio pieno.
La formazione guidata da Coach Davide Olive può contare in cabina di regia sull’esperienza di Nicolas Stanic miglior realizzatore della squadra con oltre 18 punti di media, sugli esterni particolare attenzione a Morici e Bruno rispettivamente 14 e 9 punti di media, completano il quintetto Azzaro e il lungo di 210 cm Matrone, con Bruno Duranti pronto a farli rifiatare.
Dalla panchina particolare attenzione a Longobardi e agli under Pellecchia, Fiusco e Agbortabi.
Nella terza giornata del girone di ritorno molto interessante la sfida tra Bisceglie e Ruvo, Nardò vuole tornare al successo contro Reggio Calabria e chiude il programma la sfida salvezza Catanzaro- Monopoli.
Appuntamento per la palla a due domenica alle ore 18.00 al Pala Poli, dirigeranno l’incontro i Signori Scaramellini Elia di Colli al Metauro e Scarfò Giuseppe di Palmi; sarà possibile seguire la diretta dell’incontro su LNP Pass, acquistando la singola partita a 3.45€.

Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

# Pallacanestro Molfetta Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
ala forte'98
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
ala forte'94
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
guardia'98
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
guardia'97
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala piccola'98
18 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
guardia'89
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
centroU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
guardia'93
11 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
ala piccolaU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
ala forte'93
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
play'02
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #11
ala forte'95
14 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale64 - - - - - - - - - - - - - - -
# CUS Jonico Taranto Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
ala forte'00
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
centro'93
13 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
play'93
9 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
ala piccolaU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala piccolaU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
guardia'96
3 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
centro'95
15 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
play'94
10 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
playU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
play'84
20 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale70 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube
Passa alla versione desktop