57
55

Pallacanestro Viola RC Vs CUS Jonico Taranto

13-8, 26-25, 43-42

NOTE - STAT RC Tiri liberi: 1 / 2 - Rimbalzi: 40 9 + 31 (Yande Fall 10) - Assist: 18 (Giulio Mascherpa 7); STAT TA Tiri liberi: 13 / 20 - Rimbalzi: 33 9 + 24 (Ferdinando Matrone 13) - Assist: 6 (Nicolas Morici, Bruno Duranti 2).

A Reggio Calabria arriva il primo stop per i rossoblu della CJ Taranto

Viola RC-CJ Taranto, coach Olive: "Dobbiamo evitare cali"

AUTORE: Redazione PlayBasket

Calabria fatale, si ferma a 12 la striscia di vittorie consecutive di un CJ Basket privo di Azzaro e impreciso al tiro: Matrone (18 punti) non basta.

Si ferma in Calabria, per la precisione a Reggio Calabria la corsa del CJ Basket Taranto che incappa in una serata no al tiro e perde la sua imbattibilità dopo 13 partite di campionato. Al PalaCalafiore vince la Pallacanestro Viola 57-55 brava a colpire sempre nei momenti decisivi del match, pronta in avvio di ogni quarto, trascinata da Fall (14 punti con 7/9 al tiro) e dalle triple di Genovese (15 punti) e degli altri per un totale di 8. Tiro che è mancato a Taranto con le polveri bagnate dalla lunga distanza (2/19) e che ha pagato soprattutto l’assenza di Azzaro bloccato da un problema fisico e in panchina solo per onore di firma. Matrone (18 pti), Stanic (13) e Morici (10) in doppia cifra stavolta non bastano per ribaltare il risultato.
Coach Olive recupera Stanic ma perde Azzaro. Il capitano va subito in quintetto con Duranti, Bruno, Matrone e Morici. Coach Bolignano risponde con Barrile, Fall, Gobbarto, Mascherpa e Genovese.
Di Matrone il primo canestro del match, calda caldissima la mano dalla distanza della Viola che colpisce con due triple di Mascherpa e Gobbato, 6-2. Morici e ancora Matrone riportano Taranto a contatto, 8-6. Ma è una buona Reggio Calabria che trova in Roveda e Prunotto contributo dalla panchina e un’altra tripla di Genovese chiudendo avanti 13-8 il primo quarto.
Fall e Genovese in apertura di secondo quarto allungano a -8 il gap rossoblu. La reazione arriva, finalmente, quando si accende capitan Stanic, 5 punti in fila e 7-0 break che riportano il CJ in scia. Il sorpasso è maturo e arriva con il canestro di Duranti, 18-19 poi ancora Stanic e Matrone arrotondano a 13-1 il parziale rossoblu. Fall rimette in carreggiata la Viola, prima di un’altra tripla di Genovese per il controsorpasso, 24-23. Finale di primo tempo punto a punto con la Viola che va negli spogliatoi avanti 26-25.
Yande Fall comincia ancora alla grande il terzo quarto, è lui a trascinare la Viola che piazza in uscita dall’intervallo un break di 10-2. Taranto come nel primo quarto si ritrova a inseguire e si affida ancora a Matrone che fa 4 punti e dimezza il gap. La tripla di Tato Bruno vale il 40-36 ancora per i padroni di casa prima di altri 4 punti a segno dell’ineccepibile Matrone che pareggia il conto a 40. Nel finale tripla di Roveda e canestro di Stanic, 43-42 alle soglie dell’ultimo quarto.
Il CJ paga ancora dazio in avvio, Prunotto e Gobbato a segno per il +6 Viola. A ricucire lo strappo ci pensa il solito Matrone ma come successo in altri momenti cruciali della gara Reggio Calabria trova le triple importanti al momento giusto, prima Barrile e poi Gobbato per il 55-48 a 3’ dalla fine. Morici non ne vuole sapere di arrendersi e riporta Taranto a -4 a 2’ dalla fine, l’1/2 di Duranti dalla lunetta vale il -3 con un minuto ancora da giocare. Ci sarebbe lo spazio per andare almeno ai supplementari ma stavolta, a differenza del recente passato, il ferro sputa le triple in successione di Stanic e Morici. Quando Tato Bruno va in lunetta a 12” dal termine c’è ancora una flebile speranza, segna il primo e sbaglia il secondo, il rimbalzo però è preda di Fall che mette la parola fine all’imbattibilità rossoblu ma non di certo al campionato del CJ Taranto che domenica al PalaFiom cercherà pronto riscatto, altri due punti, contro Bisceglie, prima di tuffarsi nella seconda fase.

Coach Carone e Mineo: “Niente drammi”
I due tecnici rossoblu commentano il primo ko stagionale a Reggio Calabria: “Qualcosa non ha funzionato, è evidente. Merito alla Viola e noi già al lavoro per tornare alla vittoria”

“Eravamo convinti dei nostri mezzi e lo rimaniamo”. Il CJ Basket Taranto riparte da queste parole dell’assistant coach Claudio Carone tornando in palestra per preparare il match di domenica prossima, al Palafiom contro Bisceglie che chiuderà la prima fase del campionato di serie B prima della breve sosta e della seconda fase. Niente drammi in casa rossoblu dopo la prima sconfitta stagionale che ha messo fine ad una striscia vincente record di 12 vittorie consecutive da inizio regular season. Lucida e dettagliata l’analisi del tecnico tarantino del ko in casa della Viola: “Quando ci sono delle sconfitte ci sono diversi aspetti da considerare e fattori che concorrono al ko. Innanzitutto l’atteggiamento e l’impatto con la partita che con la Viola non c’è stato come nelle altre gare. Reggio Calabria ha i suoi meriti: hanno aiutato spesso su Matrone, abbiamo subito i contatti, abbiamo attaccato male i loro cambi in difesa. Non si può pensare di vincere in trasferta tirando 2/19 da tre. È altrettanto vero che avevamo preparato delle soluzioni nel piano partita che per un verso o per l’altro non ci sono riuscite, molte cose non hanno funzionato ma questo non deve cancellare quanto fin qui, restiamo fiduciosi”.
Sulla stessa lunghezza d’onda l’altro assistente di coach Olive, Stefano Mineo: “Prima sconfitta stagionale con grande rammarico, dobbiamo dare atto a Reggio Calabria che ha fatto una partita importante, sostanziosa, con 40 minuti di grande intensità. Non sono andate bene alcune cose, non siamo riusciti a imporre quanto fatto nelle precedenti 12 partite. Importante però sottolineare il cammino fatto finora che resta così come la certezza che in palestra ripartiremo proprio da questo piccolo incidente di percorso facendo sì che questo scivolone resti come insegnamento nella nostra crescita, individuale e di squadra”.

(foto credit Aurelio Castellaneta)
Ufficio Stampa CJ Basket Taranto

[PREPARTITA] Viola RC-CJ Taranto, coach Olive: "Dobbiamo evitare cali"

Viola RC-CJ Taranto, coach Olive: "Dobbiamo evitare cali"

AUTORE: Redazione PlayBasket

Nella tredicesima giornata del girone D2 rossoblu in Calabria a caccia dell’ennesima vittoria. Il tecnico guarda al presente e al futuro

Dopo due gare consecutive in casa torna a viaggiare, con destinazione Calabria, il CJ Basket Taranto alla ricerca della vittoria numero 13 nella penultima giornata del girone D2 della serie B Old Wild West in casa della Pallacanestro Viola Reggio Calabria.
I rossoblu la scorsa settimana, battendo un’altra calabrese, Catanzaro, al Palafiom, hanno centrato un obiettivo storico per la società e per tutto il basket tarantino, la qualificazione alle finali nazionali di coppa Italia di serie B oltre ad allungare a 12 gare la striscia vincente da inizio campionato e il primato di imbattibilità. Un momento magico che Stanic e compagni non vogliono interrompere sul più bello specie in vista della seconda fase, l’unificazione della classifica e del girone D portandosi dietro i punti conquistati nella prima fase. Anche e soprattutto per questo a Reggio Calabria è vietato abbassare la guardia contro una squadra che settimana scorsa ha messo ko la seconda forza del campionato, Bisceglie.
Settimana di grandi soddisfazioni in casa CJ con coach Davide Olive che è stato protagonista dell’intervista della settimana a cura del portale della Lega Nazionale Pallacanestro in cui ha parlato di lui, dei suoi inizi, della sua carriera e del grande momento che sta attraversando la squadra.
Cosa si aspetta dal prosieguo della stagione?
Vi sono degli aspetti in cui potete ancora migliorare? I miglioramenti ci possono sempre essere, con il lavoro quotidiano e settimanale. Stiamo lavorando per evitare di dilapidare vantaggi consistenti in breve tempo, e per migliorare i nostri meccanismi difensivi e offensivi, adattandoci di volta in volta agli avversari. Nel prossimo periodo dovremo affrontare la seconda fase, affrontando le principali squadre dell’altro sottogirone in trasferta, e poi ci sarà la Coppa Italia, vetrina importante soprattutto per la Società, dove speriamo di arrivare al meglio e senza infortuni.

Come vede il suo futuro?
Sono legato per altri due anni al Cus Jonico Taranto, mi piacerebbe contribuire alla crescita della Società anche fuori dal campo, sfruttando le mie esperienze. Sono molto legato al territorio e spero di continuare a far crescere il basket qui in Puglia: qui ho costruito tutta la mia carriera e sviluppato diverse realtà, che negli anni sono cresciute fino ad avere vita propria, e necessitano meno del mio contributo. Poi mai dire mai nella vita, nel caso di possibili esperienze altrove: ma ora sono concentrato su Taranto, sto bene qui e spero di continuare a lungo.
Ma il futuro per ora si chiama Pallacanestro Viola Reggio Calabria. Palla a due domenica 28 febbraio 2021 alle ore 18 sul parquet del PalaCalafiore di Reggio Calabria (gara a porte chiuse), con diretta streaming sulla piattaforma Lnp pass (servizio in abbonamento). Arbitrano il match Silvio Faro di Tivoli (RM) e Leonardo Marcelli di Roma.

(credit Aurelio Castellaneta)
Ufficio Stampa CJ Basket Taranto

# Pallacanestro Viola RC Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
play'95
5 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
ala piccola'01
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
ala forte'90
14 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
ala piccola'01
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala forte'87
15 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
play'98
9 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
play'92
5 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
centro'01
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
ala piccola'01
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
play'98
3 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
guardia'00
0 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale57 - - - - - - - - - - - - - - -
# CUS Jonico Taranto Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
ala forte'00
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
centro'93
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
play'93
8 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
ala forte'98
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala piccola'93
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
guardia'96
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
play'02
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
centro'95
18 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
play'94
10 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
playU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
play'84
13 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale55 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube
Passa alla versione desktop