59
47

CUS Jonico Taranto Vs Lions Bisceglie

11-8, 22-17, 36-35

NOTE - Nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Taranto 19/41, Alpha Pharma Bisceglie 12/27. Tiri da tre: Taranto 3/18, Alpha Pharma Bisceglie 4/23. Tiri liberi: Taranto 12/21, Alpha Pharma Bisceglie 11/16. Rimbalzi: Taranto 43, Alpha Pharma Bisceglie 41. Assists: Taranto 16, Alpha Pharma Bisceglie 10.

CJ Taranto-Bisceglie 59-47, i rossoblu fanno 13!

L

AUTORE: Redazione PlayBasket

La squadra di coach Olive chiude alla grande la prima fase con la 13sima vittoria su 14 gare, contro i Lions, capitan Stanic 24 punti trascina i compagni.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, anche se con grande fatica alla fine di una partita nervosa e combattuta. Il CJ Basket Taranto cancella lo scivolone di Reggio Calabria e torna prontamente al successo. Finisce 59-47 al Palafiom contro l’Alpha Pharma Bisceglie la gara che chiude alla grande la prima fase della squadra rossoblu che coglie la vittoria numero 13 su 14 partite, il miglior viatico possibile per cominciare tra due settimane la seconda fase con, cosa più importante un buon tesoretto di punti, 26, per la classifica unificata del girone D. Contro i Lions decisivo capitan Stanic autore di 24 punti e trascinatore come al solito dei compagni, da Matrone in doppia doppia (12pti+10r) ai vari Duranti, Morici e Bruno messi a dura prova da Bisceglie in partita fino alla fine grazie ai cm di Seck (10 pti+20r), Caceres e compagnia.
Coach Olive parte con Stanic, Matrone, Azzaro, Bruno e Morici; coach Marinelli risponde con Vitale, Seck, Sirakov, Caceres e Santucci.
Si capisce già dai primi possessi che sarà una partita tirata, polveri bagnate e tanto agonismo in campo. Si segna col contagocce, a fare la differenza il solito Stanic con un paio di iniziative personali che fruttano il 5-1 CJ. Di Santucci il primo canestro ospite a cui replica ancora Stanic con una delle penetrazioni delle sue. Bisceglie si scuote con la tripla di Taddeo per il 7-6. Il capitano rossoblu continua a predicare basket e quando non segna porta a spasso la difesa avversaria consegnando nella mani di Matrone la schiacciata dell’11-6 ma Seck prima della sirena infila il tiro dell’11-8 che chiude il primo quarto.
Esce forte dai blocchi del secondo quarto Bisceglie con un canestro di Santucci, Galantino e Caceres per il sorpasso ospite, 11-14 e break di 8-0 dei Lions. Taranto ha bisogno di una scossa, ci pensa Morici alla sua maniera, penetrazione e schiacciata in faccia alla difesa schierata. Il CJ pareggia con un libero di Matrone in una parte centrale ancora piena zeppa di errori al tiro, spesso forzato, da parte di entrambe le squadre. Taranto mette a segno qualche punto dalla lunetta, va a +3 ma viene ripresa dalla “tripletta” sempre ai liberi di Chiriatti, 17-17. Finale a tinte rossoblu con Tato Bruno ancora dalla lunetta e Duranti che infila l’arresto e tiro per il 22-17 con cui si va all’intervallo.
Il terzo quarto comincia con la schiacciata di Seck e la tripla di Tato Bruno. Bomba anche da parte ospite, Santucci porta i Lions a -2 ma il CJ ritrova la verve di Matrone ben assistito nel pitturato, due canestri del pivot rossoblu e Taranto torna a +6. Bisceglie però è in partita, la tripla di Vitale stavolta vale addirittura il -1. Il canestro di Agbortabi è ossigeno dalla panchina per coach Olive ma il sorpasso ospite è solo rimandato ad opera dei liberi di Caceres e Chiriatti. Ci vuole l’ennesima giocata in penetrazione di Stanic che segna e subisce il fallo portando Taranto avanti di un’incollatura, 36-35.
Il capitano rossoblu inizia l’ultimo quarto così come aveva finito il terzo, altra prodezza a canestro, poi finalmente Duranti si sblocca dalla lunga distanza, è la tripla del +6. Arriva il time out di coach Marinelli che però non frena Tato Bruno che sigla il +8 massimo vantaggio. Bisceglie resta aggrappata alla partita con i primi canestri, due in fila, dell’ex Sirakov, anzi la tripla di Galantino riapre del tutto i giochi, 45-44 CJ a 5 minuti dalla fine. Matrone per Stanic e Morici per Matrone: Taranto balla sulle punte sotto le plance e riallunga, lo stesso Morici si mette in proprio e chiude un gioco da tre punti per il +7 a due minuti dalla fine. Bisceglie si rifugia nell’ultimo time out ma spara a salve le ultime chance di riaprire la partita, non così invece il CJ che chiude la partita con il solito monumentale Stanic con tanto di tripla come punto esclamativo e stoppata di Duranti a Seck.
Applausi per il CJ Taranto che chiude dominando il girone D2. Ora una domenica di sosta e poi il 14 marzo si comincia la seconda e sarà subito scontro al vertice tra le due prime della classe, Real Sebastiani Rieti-CJ Basket Taranto.

(foto credit Aurelio Castellaneta)
Ufficio Stampa CJ Basket Taranto

[PREPARTITA] CJ Taranto-Bisceglie, intervista Matrone: "Archiviato ko Reggio"

CJ Taranto-Bisceglie, intervista Matrone: "Archiviato ko Reggio"

AUTORE: Redazione PlayBasket

Ultima fatica del girone D2 prima della seconda fase, il pivot rossoblu promette riscatto dopo il ko di Reggio Calabria: “Pensiamo a chiudere alla grande questa prima fase”

Tornare a vincere, subito, a cominciare da domenica. C’è determinazione e voglia di pronto riscatto nel CJ Basket Taranto alla vigilia dell’ultima partita del girone D2, al PalaFiom contro la Alpha Pharma Bisceglie, che chiude la prima fase del campionato di serie B Old Wild West. I rossoblu sono reduci dal primo ko stagionale, la settimana scorsa a Reggio Calabria, che ha messo fine a una striscia vincente di 12 gare, per quasi un mese primato nazionale assoluto. I perché del ko con la Viola sono stati analizzati e sviscerati, senza troppa enfasi e soprattutto drammi, in settimana dallo staff tecnico e dalla squadra come conferma Ferdinando Matrone mvp delle ultime gare rossobllu: “Questa settimana l’abbiamo vissuta in modo normale, preparando il match contro Bisceglie, assolutamente non facile, come abbiamo preparato tutti gli altri, senza fare troppi drammi prendendo il buono che abbiamo fatto finora e quello di sbagliato che abbiamo fatto a Reggio Calabria per non farlo capitare di nuovo”. Sulla gara che chiude la prima parte di regular season, ecco il pensiero di Matrone: “Ci teniamo a chiudere come si deve prima della sosta, sono due punti importanti da portare nella seconda fase, ora bisogna pensare in ottica griglia playoff e cercare la migliore posizione possibile”. In tal senso il calendario della seconda fase non è dei migliori per il CJ: “Poteva andare meglio sicuramente, abbiamo beccato tutte le migliori o quasi dell’altro girone fuori casa, Rieti, Salerno, Cassino e Sant’Antimo. Alla fine però saranno gare secche, senza pubblico, possiamo giocarcela con tutti dappertutto. Prima però pensiamo a Bisceglie, poi avremo la sosta per pensare a Rieti”.
I Lions Bisceglie sono reduci dalla vittoria con Molfetta nell’ultimo turno che li ha rilanciati nella volata al secondo posto in classifica a pari punti con Nardò. La squadra di coach Marinelli si è rialzata dopo due ko di fila in Calabria, prima a Catanzaro poi a Reggio Calabria.
All’andata, al PalaDolmen fu grande spettacolo, la spuntarono i rossoblu dopo una gara punto a punto, nel finale al cardiopalma. Per questo da non perdere CJ Basket Taranto-Alpha Pharma Bisceglie che sarà trasmessa in diretta Tv su Antenna Sud 85 del gruppo Distante (canale 85 del digitale terrestre), in diretta radiofonica sulle frequenze 96.5fm di Radio Cittadella mentre tutti i fuorisede potranno seguire il match in diretta streaming sul portale Lnp Pass, servizio in abbonamento (costo singola partita 3.49 euro).
Palla a due domenica 7 marzo alle ore 18 al PalaFiom (a porte chiuse), arbitrano il match Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Matteo Lucotti di Binasco (MI).

(credit Aurelio Castellaneta)
Ufficio Stampa CJ Basket Taranto

L'Alpha Pharma Bisceglie difende forte ma non riesce a espugnare Taranto

L

AUTORE: Staff PlayBasket

Il team di Marinelli cede solo nel finale alla capolista e archivia un’ottima prima fase col bilancio soddisfacente di 9 successi su 14 incontri

L’impressione che la pratica fosse fattibile è netta. L’Alpha Pharma Bisceglie può recriminare sulla quinta battuta d’arresto stagionale, maturata nel domicilio del Cus Jonico Taranto capoclassifica del girone D2 di Serie B Old Wild West. I nerazzurri di coach Gigi Marinelli sono usciti sconfitti nonostante l’ottima prestazione difensiva: la battistrada del campionato è stata tenuta, in casa sua, sotto i 60 punti realizzati. Fabio Galantino e compagni, purtroppo, hanno pagato una serata da polveri bagnate in fase offensiva. Il divario finale è del tutto bugiardo e non rappresenta in alcun modo l’andamento di una partita apertissima, che semmai i Lions avrebbero potuto indirizzare diversamente.

Ritmi molto lenti nei primi due quarti, contrassegnati da percentuali deficitarie al tiro da una parte e dall’altra. Tutto ciò che di buono i nerazzurri hanno saputo costruire in difesa non è stato purtroppo concretizzato in attacco, con troppe triple aperte fallite (1/14 all’intervallo lungo, 6/28 complessivo al tiro). Un vero peccato, perché l’Alpha Pharma avrebbe potuto mettere fieno in cascina sfruttando l’ottimo lavoro compiuto e al contrario si è ritrovata sotto di cinque lunghezze a metà partita (irreale punteggio di 22-17).

I nerazzurri, in un terzo quarto vissuto sulla stessa falsariga, hanno rimesso la testa avanti grazie al 2/2 di Chiriatti dalla lunetta (34-35). Controbreak della compagine di casa: 9-0 contrassegnato da due canestri di Duranti (43-35). È toccato a Sirakov suonare la carica, ricucendo subito sul -4 (45-41) e costringendo coach Olive a spendere un timeout. La successiva tripla di Galantino è valsa il -1 (45-44 a 5’ dal termine), quindi una chiamata arbitrale molto discutibile ha consentito ai padroni di casa di riportarsi sul +3 (47-44). Stanic e Matrone hanno firmato il 51-45 a tre minuti dalla conclusione. Seck (dominante sotto le plance: ben 20 i rimbalzi tirati giù) ha di nuovo ridotto il gap ma Morici, con un gioco da tre punti, ha portato il Cus Jonico al massimo vantaggio (54-47), ritoccato ancora da Stanic fino al +12 sul 59-47. Peccato davvero perché l’Alpha Pharma ha mostrato di poter giocare alla pari – anzi, molto di più – della migliore formazione del torneo, mettendola in difficoltà per larghissimi tratti della sfida. È mancato un pizzico di fortuna, e il 17% dal perimetro certifica il dispiacere per le occasioni sciupate.

Lo stop non intacca in alcun modo il bilancio da applausi della prima fase del gruppo nerazzurro, guidato sul parquet da un leone indomito come Juan Caceres, esempio per tutti. Il contributo di sostanza e fosforo messo a disposizione della squadra da Donato Vitale e Vincenzo Taddeo in cabina di regìa (senza dimenticare l’apporto di Tommaso Molteni fino a quando ha fatto parte del roster), la solidità di Matteo Santucci (decisivo in diverse circostanze e vera arma tattica), il talento tutto biscegliese di Fabio Galantino e la duttilità di Edoardo Maresca sono alcune delle componenti che hanno dato vigore al percorso soddisfacente dell’Alpha Pharma, battagliera come il suo capitano Andrea Chiriatti, che ha beneficiato in alcuni incontri del killer instinct del suo top scorer Georgi Sirakov e ha assunto una dimensione importante vicino canestro grazie alla presenza costante di Fadilou Seck. Coach Gigi Marinelli e il suo ottimo vice Davide Gabriele sono pronti a riprendere il lavoro in vista della seconda fase, che avrà inizio sabato 20 marzo con la trasferta di Pozzuoli.

Uff. Stampa Lions Basket Bisceglie – Vito Troilo

[PREPARTITA] L'Alpha Pharma Bisceglie chiude la prima fase a Taranto

L

AUTORE: Staff PlayBasket

Nerazzurri decisi a riscattare la rocambolesca sconfitta dell’andata.

L’obiettivo è toccare la doppia cifra per successi e concludere la prima fase con un’affermazione pesante. L’Alpha Pharma Bisceglie renderà visita al Cus Jonico Taranto nella gara valida per la 14esima e ultima giornata del sottogirone D2 del torneo di Serie B Old Wild West. Il giovane team nerazzurro di coach Gigi Marinelli è determinatissimo a riprendersi i due punti persi rocambolescamente nell’incontro d’andata.

Irrobustire l’ottimo bilancio stagionale sarebbe un toccasana per i Lions in prospettiva seconda fase e per questo la squadra ha dedicato molto tempo anche al lavoro su alcuni aspetti caratteriali. La vittoria ottenuta a spese di Molfetta è stata rigenerante, frutto di un’egregia prestazione difensiva.

La consapevolezza che le due opportunità sciupate in Calabria non si ripresenteranno più ha responsabilizzato tutti i componenti del gruppo: l’Alpha Pharma dovrà dar prova di maturità e conquistarsi un posto al vertice della classifica di tutto il girone D alzando l’asticella della concentrazione e la qualità della pallacanestro giocata sui due lati del campo. Tenere testa alle migliori formazioni e soprattutto batterle rappresenterebbe il salto di qualità per la compagine nerazzurra, cresciuta col trascorrere delle settimane. L’incrocio sul parquet del Palafiom con la battistrada del campionato sarà, in questo senso, un banco di prova molto significativo.

Il match fra Taranto e Alpha Pharma Bisceglie sarà arbitrato da Paolo Sordi di Casalmorano (Cremona) e Matteo Lucotti di Binasco (Milano).

Uff. Stampa Lions Basket Bisceglie – Vito Troilo

# CUS Jonico Taranto Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
ala forte'00
2 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
centro'93
1 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
play'93
5 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
ala piccolaU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala forte'98
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
ala piccola'93
8 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
guardia'96
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
play'02
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
centro'95
12 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
play'94
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
playU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #11
play'84
24 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale59 - - - - - - - - - - - - - - -
# Lions Bisceglie Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
ala forte'84
9 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
ala forte'93
5 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
play'96
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
centro'98
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
playU18
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
centro'00
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
ala forte'98
4 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
centro'97
10 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
guardia'92
5 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
play'00
3 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
play'98
5 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale47 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube
Passa alla versione desktop