71
67

Cestistica Verona Vs Castelfranco Veneto

14-24, 36-45; 55-56
1o arbitro: Dalla Croce Gabriele di Valpolicella (VR)
2o arbitro: Barberi Gianmarco di Rovereto (TN)

Cestistica Verona

71

Castelfranco Veneto

67

11/20
55%
48
pts
24
12
pts
4
11/19
58%
44
pts
22
12
pts
4
Booking.com
8 Dec, Palestra Liceo 'Maffei' - Via Venier, 4 VERONA (VR)

AUTORE: Redazione PlayBasket

Castelfranco sfiora il colpaccio sul campo della Cestistica.
L'Io Master torna dalla trasferta di Verona con tante indicazioni positive, ma anche più di un rimpianto. Perché uscire sconfitti da una sfida che ti ha visto quasi sempre in vantaggio, peraltro su un campo difficile come quello della Cestistica, non può che lasciare l'amaro in bocca. È ottimo l'avvio dei rossoblù, che in difesa mandano in confusione gli avversari con una zona 3-2, mentre in attacco pungono con efficacia: alla prima pausa il vantaggio è già di 10 lunghezze (14-24). Saccà guida la fase offensiva, dove anche il capitano Miatello (14 punti) trova canestri importanti, e il vantaggio rimane pressoché inalterato fino all'intervallo lungo. Negli spogliatoi però lo staff veronese individua le giuste contromosse, e al ritorno sul parquet il margine comincia ad assottigliarsi. Castelfranco finisce anche per pagare la panchina più corta e qualche problema di falli, ma ciononostante continua a fare corsa di testa, e a un paio di minuti dalla fine è ancora a +3. Ma nel finale una distorsione alla caviglia toglie dalla partita Cimador, e sono Soave e compagni a gestire meglio i palloni decisivi. Finisce con un 71-67 che lascia qualche inevitabile rimpianto, da archiviare però in fretta: sabato a Castelfranco arriva Favaro Veneto, per la riedizione della finale play off dello scorso giugno, e servirà la migliore Io Master per sfidare i forti veneziani.
da http://www.apcastelfranco.it/

Difficile sfida per i biancorossi della Cestistica contro il Castelfranco Veneto nell’insolita palestra di Lugagnano (Vr)(e ringraziamo la società Lugagnano e la famiglia Giardini per averci concesso l’utilizzo del palazzetto) a causa dell’indisponibilità della palestra di Via Venier per la rottura del tabellone.
Senza il conforto del PalaVenier partiamo privi del vantaggio campo e gli ospiti approfittano della nostra difesa approssimativa e del nostro scarso agonismo per prendere già nel primo quarto 10 punti di vantaggio andando indisturbati al ferro quasi ad ogni azione. 24 punti subiti sono record negativo stagionale.
Nel secondo periodo proviamo a rientrare in partita ma fatichiamo enormemente a contenere le bocche di fuoco avversarie. Fortunatamente in attacco riusciamo a mettere alcuni canestri dalla lunga distanza con Brune Brunelli e Max Perlini e dando la palla dentro riusciamo a mandare in lunetta Mario Soave che segna 4 liberi consecutivi e quindi il secondo quarto lo vinciamo di 1 punto. Comunque il punteggio all’intervallo ci vede sotto di 9 con 45 punti subiti, un’enormità.
La ripresa è di tutt’altro tenore, cominciamo a tenere individualmente le penetrazioni avversarie e dominiamo a rimbalzo, Enri Marchini segna 6 punti consecutivi (un canestro e fallo e una bomba) che ci fanno rientrare in partita, e dopo due canestri di fila ancora di Soave e un tiro da fuori di Ale Petronio ci troviamo a -1 con gli ultimi 10 minuti da giocare.
L’ultima frazione è molto combattuta, impattiamo l’incontro sul 60 pari con un’altra bomba di Marchini, poi prendiamo un leggero vantaggio ma sprechiamo alcuni palloni con palle perse evitabili e non siamo precisi dalla lunetta e la partita si avvicina all’epilogo in sostanziale equilibrio.
Sotto di 1, un monumentale rimbalzo di Big Soave e successivo canestro in rovesciata ci danno il vantaggio che non lasceremo più fino alla fine. C’è il tempo ancora per un canestro fondamentale di Max Perlini in taglio sul fondo imbeccato magistralmente da Soave, un tiro libero del Brune, e un altro ancora di Max Perlini che ci porta sul +4 e che sancisce la nostra sofferta vittoria.
Ancora una volta il divario è stato minimo e la determinazione e la difesa degli ultimi due quarti ci hanno permesso di primeggiare. Ciò non toglie che non possiamo regalare difensivamente i primi due periodi a nessuna squadra.
da http://ascestistica.jimdo.com/
# Cestistica Verona Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
guardia'93
4 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
guardiaU17
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
guardia'86
14 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
ala forte'86
1 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
centro'79
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
ala forte'87
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
play'88
9 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
guardia'88
13 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
ala piccola'94
2 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
ala forte'78
16 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
guardia'82
6 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale71 - - - - - - - - - - - - - - -
# Castelfranco Veneto Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
play'90
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
ala forte'94
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
ala piccola'91
12 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
centro'93
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
playU17
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
guardia'89
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
guardia'85
14 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
ala piccola'86
21 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
centro'85
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
ala piccola'93
- - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
ala piccola'93
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #11
play'90
7 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale67 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube
Passa alla versione desktop