51
46

Basket 03 Salzano Vs Basket Roncaglia

17-10, 14-12; 11-12, 9-12

Basket 03 Salzano

51

Basket Roncaglia

46

8/14
57%
16/36
44%
2/16
13%
Booking.com
4 Nov, PALAPM - VIA MARCONI - ZONA IMPIANTI SP SALZANO (VE)

Gita a Salzano.

Attenzione, la data è importante: 100 anni fa l’armistizio che poneva fine alla Prima Guerra Mondiale. Al PalaPM di Salzano si festeggia, come sul Piave, respingendo gli attacchi del Basket Roncaglia. Attacchi? Dopo più di cinque minuti di gioco abbiamo sul tabellone due miseri punti, e saranno prodromo di una sterilità offensiva che durerà per tutto l’incontro. Non riusciremo a mettere a referto più di 12 punti per periodo, totalizzandone appena 46 nell’intero incontro. Poco davvero, per vincere una partita di basket. Punteggio basso dunque, ma non certo grazie al lavoro delle difese; e Salzano vince (con merito) di cinque sole lunghezze per avere sprecato tanto quanto noi più del possibile, altrimenti la lezione sarebbe stata anche più dura. Inutile la cronaca della partita, assai bruttina a dire la verità. Da parte nostra voglia non pervenuta, impegno al minimo sindacale e mai, dico MAI, la squadra si è accesa o ha fatto vedere una reazione degna di nota, nemmeno quando, ad inizio quarto periodo, siamo passati da -8 a -2, con tre canestri in fila frutto più di iniziativa personale che di voglia di rovesciare l’inerzia della gara, che ci ha visto indietro nel punteggio per tutti i quaranta minuti di gioco. Si sa (meglio, si dovrebbe sapere): se non ci si muove e non si creano spazi in attacco si finisce per prendere tiri sbagliati e fuori ritmo, che raramente entrano a canestro (18 su 52 dal campo); se non si parla e non ci si aiuta in difesa gli avversari hanno gioco facile nell’1c1, e se non si taglia fuori i rimbalzi li prendono di sicuro gli altri e non noi. Detto questo, c’è una settimana di tempo, e di lavoro serio e responsabile, per fare tesoro di quest’esperienza e preparare la prossima, in casa contro Castellana: sappiamo bene che siamo in grado di fare meglio di così, allora testa alta e mai paura. Forza Roncaglia!

di mmassaro